Giornata di preghiera e digiuno per la pace – Vatican News

Oggi, 23 febbraio, primo venerdì di quaresima, abbiamo due belle opportunità per aprire il nostro cuore al prossimo e al mondo che ci circonda:

  • la prima è la “giornata di preghiera e digiuno per la pace” indetta dal Papa, che ci invita a pregare per tutti i conflitti in corso, in particolare per il Congo e il Sudan.
  • la seconda è la “giornata del risparmio energetico” con l’iniziativa M’ILLUMINO DI MENO, una campagna di sensibilizzazione che promuove stili di vita sostenibili e quest’anno dedicata alla “bellezza del camminare”.

Abbiamo proprio l’imbarazzo della scelta, non restiamo indifferenti!!

Giornata di preghiera e digiuno per la pace – Vatican News

Oggi, 23 febbraio, primo venerdì di quaresima, abbiamo due belle opportunità per aprire il nostro cuore al prossimo e al mondo che ci circonda:

  • la prima è la “giornata di preghiera e digiuno per la pace” indetta dal Papa, che ci invita a pregare per tutti i conflitti in corso, in particolare per il Congo e il Sudan.
  • la seconda è la “giornata del risparmio energetico” con l’iniziativa M’ILLUMINO DI MENO, una campagna di sensibilizzazione che promuove stili di vita sostenibili e quest’anno dedicata alla “bellezza del camminare”.

Abbiamo proprio l’imbarazzo della scelta, non restiamo indifferenti!!

Giornata di preghiera e digiuno per la pace – Vatican News

Oggi, 23 febbraio, primo venerdì di quaresima, abbiamo due belle opportunità per aprire il nostro cuore al prossimo e al mondo che ci circonda:

  • la prima è la “giornata di preghiera e digiuno per la pace” indetta dal Papa, che ci invita a pregare per tutti i conflitti in corso, in particolare per il Congo e il Sudan.
  • la seconda è la “giornata del risparmio energetico” con l’iniziativa M’ILLUMINO DI MENO, una campagna di sensibilizzazione che promuove stili di vita sostenibili e quest’anno dedicata alla “bellezza del camminare”.

Abbiamo proprio l’imbarazzo della scelta, non restiamo indifferenti!!

Giornata di preghiera e digiuno per la pace – Vatican News

Oggi, 23 febbraio, primo venerdì di quaresima, abbiamo due belle opportunità per aprire il nostro cuore al prossimo e al mondo che ci circonda:

  • la prima è la “giornata di preghiera e digiuno per la pace” indetta dal Papa, che ci invita a pregare per tutti i conflitti in corso, in particolare per il Congo e il Sudan.
  • la seconda è la “giornata del risparmio energetico” con l’iniziativa M’ILLUMINO DI MENO, una campagna di sensibilizzazione che promuove stili di vita sostenibili e quest’anno dedicata alla “bellezza del camminare”.

Abbiamo proprio l’imbarazzo della scelta, non restiamo indifferenti!!

Giornata di preghiera e digiuno per la pace – Vatican News

Oggi, 23 febbraio, primo venerdì di quaresima, abbiamo due belle opportunità per aprire il nostro cuore al prossimo e al mondo che ci circonda:

  • la prima è la “giornata di preghiera e digiuno per la pace” indetta dal Papa, che ci invita a pregare per tutti i conflitti in corso, in particolare per il Congo e il Sudan.
  • la seconda è la “giornata del risparmio energetico” con l’iniziativa M’ILLUMINO DI MENO, una campagna di sensibilizzazione che promuove stili di vita sostenibili e quest’anno dedicata alla “bellezza del camminare”.

Abbiamo proprio l’imbarazzo della scelta, non restiamo indifferenti!!

Veglia di San Giusto martire, Patrono della Città e della Diocesi di Trieste | Diocesi di Trieste

San Giusto,
Insegnaci a dare la nostra vita per gli altri, per servire e per amare, come tu hai servito e amato!

Giovedì 02 novembre, alle 20:30, celebreremo una veglia, organizzata dalla Pastorale Giovanile Trieste. Sarà un momento importante per pregare insieme e iniziare ad entrare nei temi proposti dal Sinodo per i Giovani.

Udienza generale: “La rassegnazione non è una virtù cristiana” – ZENIT – Italiano

Udienza di mercoledì 11 ottobre 2017
Il Papa tratta il tema dell’ “attesa vigilante”, che non è altro che un sinonimo per dire “ESTOTE PARATI”!
Il nostro motto, di ogni scout, tradotto in parole piene di speranza che invitano a fidarsi di Gesù, nostra casa, senza lasciarsi alla rassegnazione ma guardando sempre avanti, a un futuro che non è solo opera delle nostre mani, ma che anzitutto è una preoccupazione costante della provvidenza di Dio!

“Ogni mattina è una pagina bianca che il cristiano comincia a scrivere con le opere di bene”.

Leggetela tutta, è una catechesi bellissima che illuminerà la vostra giornata!

Udienza Generale del 20 settembre 2017: La Speranza cristiana – 33. Educare alla speranza | Francesco

“Vivi, ama, sogna, credi. E, con la grazia Dio, non disperare mai.”

Con queste belle parole il Papa chiude l’udienza generale di oggi, sul tema “educare alla speranza”.
Una bella catechesi, da leggere per intero, rivolta direttamente a ciascuno di noi, con il TU!

La condividiamo, speranzosi di riuscire a farla un po’ nostra!!

http://ift.tt/2xmblT4

Davide

Spoileriamo la route estiva del nostro clan, condividendo il filmato del nostro reporter Davide!!
Così, per far venire a tutti un po’ di invidia… e magari troviamo qualche altro giovane che vuole aggiungersi al clan.. vista la bellezza mozzafiato dei posti che si incontrano lungo la strada!

Il primo campo estivo scout (di tuo figlio) non si scorda mai. Lettera al nostro lupetto lontano da casa

Alla vigilia della partenza per i campi.. anche i genitori si preparano per salutare i propri figli che andranno via da casa per qualche giorno..
Ecco qui alcuni pensieri di una coppia di genitori scout.. da leggere!

Concelebrazione eucaristica con i Cardinali presenti in Roma, in occasione del XXV di Ordinazione Episcopale del Santo Padre (27 giugno 2017) | Francesco

Il Papa oggi nell’omelia, rivolta ai cardinali, li ha invitati ad avere l’atteggiamento degli scout: “vai! Guarda e spera.”

A partire dal testo della prima lettura, della chiamata di Abramo, il Papa invita i cardinali a seguire tre imperativi, “Alzati”, “Guarda” e “Spera”, che segnano la strada e l’atteggiamento che dovrebbe avere chi ha ricevuto un compito da compiere in cammino.

Bellissime parole, che vale la pena leggere per intero nell’articolo riportato, e che possiamo sentire rivolte a ciascuno di noi!!
Anche perché il Papa ci ha citati come esempio per i cardinali!!